Arrampicata

Arnad

La Gruviera

La falesia è storica, probabilmente la prima chiodata in Valle d’Aosta, tuttora risulta essere una delle mete preferite sia per l’accesso breve da fuori valle che per la qualità della roccia compatta e al tempo stesso ben lavorata. Le vie nonostante il notevole passaggio di arrampicatori, mantengono una rugosità ideale per arrampicare.

Paretone

Questa parete ha segnato il passaggio dalle vie di stampo classico alpinistico a quelle moderne sportive. Viene molto apprezzata nelle mezze stagioni dagli arrampicatori d’oltralpe, per l’ottima e particolare qualità della roccia. Le prime vie sono state salite con gli scarponi ed i chiodi tradizionali ed ora tali itinerari sono stati ammodernati per permettere ai free climbers di salire con più sicurezza.  La distanza tra le protezione è stata mantenuta non troppo vicina per non obbligare l’arrampicata e l’uso di eccessivo materiale.

Donnas

Arrampicata dei Biellesi

La falesia venne chiamata Biellesi prendendo spunto dal fatto che chiodarono la parete appunto dei ragazzi di Biella. La parete si presenta verticale nel primo settore e strapiombante nel secondo e deve il suo successo alla bellezza degli itinerari e al fatto che risulta essere molto allenante per l’arrampicatore di medio alto livello.

Hône

Le placche di Oriana

Sono due evidenti pareti con belle placche che contornano il Col Courtil; su queste placche con roccia di ottima qualità, si cimentano gli arrampicatori che cercano un approccio sicuro alle vie di più lunghezze, tali vie permettono infatti senza molte problematiche di scendere sia in corda doppia che a piedi.

Gressoney-La-Trinité

Santuario e benedizione

La parete è ben visibile salendo dalla strada in direzione di Gressoney-La-Trinité, si trova ai lati della cascata di Noversch. La falesia è di recente chiodatura, si tratta di una falesia con itinerari di alto livello sia tecnico che fisico.

Gressoney Saint-Jean

Tschachtelaz 

La falesia è di recente chiodatura, ma gli itinerari della parete ad est sono già presenti da anni ed utilizzati dalle guide alpine di Gressoney per corsi e manifestazioni. Il settore più alto è invece interessante per gli arrampicatori che ricercano vie di forza e resistenza.

Equitazione

Una giornata di marcia a cavallo corrisponde, mediamente, a mezz’ora, quaranta minuti d’automobile, e muoversi lentamente consente d’apprezzare maggiormente l’ambiente e i dettagli: passeggiare a cavallo diventa così uno dei modi migliori per vivere la natura senza disturbarla. Per tale attività, in Valle d’Aosta sono disponibili numerosi centri di equitazione; i più vicini a noi sono quelli di Champorcher, Chatillon, Saint Vincent e Quassolo.

Piscina

Tra le attività estive, a 50 metri dall’Hotel Ristorante Ponte Romano, immersa nel verde dei giardini e dello splendore delle piante secolari, c’è una piscina all’aperto, riscaldata, composta da due vasche: una da 40mq per i bambini e una di 130mq per gli adulti.

Trekking

Sono innumerevoli le camminate che si possono fare nelle vallate vicine, dedicate a coloro che amano trascorrere il loro tempo libero in montagna a contatto con la natura, nel silenzio e nella maestosità di una valle splendida e tra le più belle al mondo. Sono possibili escursioni ai laghi, ai ghiacciai, ai rifugi, ai bivacchi, alla cascate e alle ascensioni lungo i sentieri delle nostre vallate.

 

Testi e informazioni tratti da Love VDA, il sito ufficiale del turismo in Valle d’Aosta.